pedodonzia diano marinaAll’interno dello studio è presente l’apparecchiatura TAC tecnologicamente più avanzata ( CONE BEAM)molto utile per programmare tutti quei casi ortodontici in cui è molto importante conoscere l’ esatta posizione di elementi dentari in inclusione ossea che necessitano di essere trazionati in arcata; elementi dentari soprannumerari che devono essere estratti prima di iniziare il trattamento ortodontico; denti del giudizio inclusi da estrarre prima o dopo il trattamento ortodontico; valutare lo spessore osseo di determinate aree delle ossa mascellari (ad esempio in pazienti con mancanze congenite di denti che necessitano di essere rimpiazzati con impianti al termine del trattamento ortodontico)

Si può notare dalla figura come l’esame venga eseguito in posizione seduta in un’apparecchiatura aperta. Non è necessario pertanto inserire la testa in alcun tubo come nelle vecchie TAC.

La tecnologia cone beam utilizzata da questa TAC permette di acquisire in una sola scansione tutta la zona di interesse. Le TAC ospedaliere procedono con un movimento a spirale, colpendo i tessuti con raggi più intensi e ripetutamente. La dose di radiazioni di questa TAC è pari a 3-7 radiografie panoramiche , mentre una TAC ospedaliera corrisponde a circa 30-70 panoramiche! Inoltre si può centrare solo la zona che serve evitando di colpire organi nobili come il cervello e gli occhi.

NELLO STUDIO è POSSIBILE EFFETTUARE (a basso dosaggio) ANCHE RADIOGRAFIE PANORAMICHE E TELERADIOGRAFIE IN PROIEZIONE LATERO-LATERALE DEL CRANIO, necessarie prima dell’inizio di ogni trattamento ortodontico.

Presso lo studio tutta la diagnostica radiologica (anche le lastrine endorali che interessano da uno a tre denti) è digitalizzata: ciò significa che non usiamo più le vecchie “lastrine” da sviluppare (che richiedevano molti raggi per essere impressionate), ma nuove lastre a fosfori che vengono lette da un laser sensibilissimo. Questo si traduce in molti meno raggi per il paziente (fino a 10 volte di meno), a tutto vantaggio della sicurezza: le immagini sono comunque chiare e possono essere visualizzate al computer per una diagnosi veloce e per un’archiviazione che non teme i segni del tempo (le vecchie lastre con il tempo sbiadiscono).